BARCELLONA LAS RAMBLAS

PASSO A PASSO ATTRAVERSO LE RAMBLAS DI BARCELLONA

Ti suggeriamo una passeggiata attraverso una delle attrazioni turistiche più visitate di Barcellona, «Las Ramblas», sempre piena di gente, dove l’attività non si interrompe sia di giorno che di notte.

Questo vialone pedonale di 1,2 chilometri di lunghezza si estende dalla centrale Plaza Catalunya punto d’incontro per turisti e cittadini e dove si collegano la maggior parte delle linee di trasporto pubblico, incluso l’Aerobus (autobus da e per l’aeroporto di Barcellona) fino al monumento a Colombo situato vicino al Porto Vecchio (vicino al Porto delle Crociere). Vista panoramica delle Ramblas dal monumento a Colombo

Vista panorámica de las Ramblas desde el monumento a Colon

Anticamente lungo questo stesso percorso, c’era un ruscello che andava verso il mare. Alla fine dell’XI secolo, quando furono demolite le mura della città, iniziarono a essere costruiti edifici vicino al torrente già asciutto.

Il modo più semplice e comodo per camminare sulla Rambla è camminare, che dura approssimativamente dai 20 ai 25 minuti, in questo modo non ti perderai nulla. La Rambla è in realtà composta da 5 sezioni in totale, di cui parleremo di seguito:

Rambla de Canalates

Nella parte più alta c’è il punto d’incontro di Piazza Catalunya per cittadini e turisti, e centro nevralgico della città, dove si collegano tutti i mezzi di trasporto incluso l’aerobus (autobus da / per l’aeroporto di Barcellona) e dove iniziano Las Ramblas. Questa sezione è conosciuta come Rambla de Canaletas.

È uno dei punti più noti per la fontana Canaletas, famosa per due motivi. Il primo è per la leggenda scritta ai piedi della fontana che dice: «chi beve acqua dalla fontana, si innamorerà della città e tornerà sempre».

Fontana Canaletas e persone che camminano su Las Ramblas, all’inizio del passo.

L’altro, e forse il più conosciuto dal popolo di Barcellona, ​​è per essere il punto d’incontro dei tifosi del Barcelona Football Club, dove si incontrano per celebrare i trionfi.

Un po’ più giù, sul lato destro, in una delle strade adiacenti (C / Talleres e Rambla de Canaletas) c’è uno dei più antichi cocktail bar di Barcellona, Boadas aperto dal 1933, niente meno che 87 anni!

Rambla dels Estudis

Continuiamo camminando e troviamo sulla destra un edificio che un tempo ospitava l’Accademia delle Scienze e delle Arti di Barcellona, ​​ora convertita in teatro.

Teatro Poliorama visto delle Ramblas

Lungo la passeggiata troverai anche molti souvenir, ristoranti, negozi di abbigliamento, bar, hotel e quasi tutto ciò che puoi immaginare.

Poco più avanti troviamo la Chiesa di Betlem, che un tempo faceva parte dell’omonima scuola. La chiesa barocca è aperta al pubblico.

Iglesia de Betlem en Rambla dels Estudis

Rambla de Sant Josep

Arriviamo alla Rambla de Sant Josep, nota anche come «Rambla de las Flores», così chiamata per i chioschi di fiori che si trovano sul viale.

Il Palacio de la Virreina è un edificio barocco, che ospita un centro di esposizioni, con opere di artisti contemporanei nazionali ed internazionali.

A continuazione una delle attrazioni turistiche più visitate di Barcellona, ​​«La Boquería«. Questo mercato di stile modernista e molto colorato, con facciata in ferro e vetro ha tutto: frutta, verdura, carne, pesce, frutti di mare, esponendo la merce in una maniera sconcertante.

Mercato della Boqueria Ramblas

All’interno del mercato ci sono bar e ristoranti, dove è possibile sedersi comodamente e gustare un buon pasto di mercato a un prezzo ragionevole. Uno dei bar di tapas più tradizionali dentro il mercato è il Pinotxo Bar, altamente raccomandato!

Rambla dels Caputxins

Ora citroviamo nel bel mezzo de Las Ramblas, ed è qui che l’artista catalano Joan Miró ha deciso di dare alla città una delle sue opere (Pla de l’Os), in modo che tutti gli abitanti di Barcellona e i turisti potessero goderla.

Se guardi il pavimento vedrai un fantastico mosaico fatto di piastrelle molto colorate e da quando è stato posizionato non è stato quasi restaurato in 40 anni.

A questo punto siamo giusto di fronte al teatro Liceu, il teatro dell’opera più importante di Barcellona. Questo imponente edificio fu ricostruito dopo che un incendio lo distrusse completamente nel 1994.

Ora è completamente rinnovato ed aperto per ricevere i migliori concerti di musica classica, spettacoli teatrali, opera, ecc. Ci sono visite guidate per conoscerne l’interno, se non hai tempo di assistere ad uno spettacolo.

Teatro del Liceu di Barcellona

Dopo aver visitato il teatro, molti visitano il tradizionale Café dell’Opera, che si trova proprio di fronte. Nelle immediate vicinanze, accanto alle Ramblas, la Plaça Reial con i suoi fantastici lampioni progettati da Antonio Guadí. Dovresti assolutamente andarli a vedere ?!

Cafe de la Ópera en la Rambla

In una delle strade adiacenti (Nou de la Rambla 3-5) su questo tratto della Rambla, si trova il Palau Güell, considerato una delle opere più importanti di Gaudí. Il nome del palazzo deriva dal ricco industriale Eusebi Güell, che ha dato al famoso (e giovane allora) Antoni Gaudi “carta bianca” per progettare e costruire l’edificio.

Rambla de Santa Mónica

Alla fine di questa interessante passeggiata troviamo illustratori e ritrattisti, che in breve tempo realizzano una caricatura per il turista. Anche artisti di strada travestiti e statue viventi che per alcune monete puoi fotografarti.

Fumettista sulle en las Ramblas

A destra della Rambla il Museo di arte contemporanea Santa Monica (ex convento), di fronte al Museo delle Cere, e giusto alla fine della passeggiata la monumentale statua di Cristoforo Colombo che punta verso l’America. Con un’altezza di 60 metri, è possibile visitarlo attraverso un piccolo ascensore situato all’interno per una vista fantastica. Il costo per salire è di 6,50 euro.

Colon Monument alla fine di La Rambla

Cerchi un alloggio a Barcellona vicino a Las Ramblas?

I nostri appartamenti a Barcellona per 2, 3 e 4 persone con tutto il necessario per un soggiorno confortevole.